Intero Statuto

Statuto della Regione Abruzzo

(Il testo della deliberazione statutaria, approvato, ai sensi dell'art. 123 Cost., con due deliberazioni successive, in data 28 giugno 2006 e in data 12 settembre 2006, Ŕ stato pubblicato nel BURA 22 settembre 2006, n. 7 Straordinario ai sensi dell'art. 2 della L.R. 23 gennaio 2004, n. 5.
Non essendo state presentate richieste di referendum nel termine di tre mesi da tale pubblicazione, in data 28 dicembre 2006, il Presidente della Giunta regionale ha provveduto alla promulgazione dello Statuto ai sensi dell'art. 3 della L.R. n. 5 del 2004.
Lo Statuto Ŕ stato pubblicato nel BURA 10 gennaio 2007, n. 1 Straordinario ed Ŕ entrato in vigore il giorno successivo.)

 

Testo vigente
(in vigore dal 15/10/2015)

 
   

TITOLO VIII
GLI STRUMENTI DI GARANZIA

 
Art. 80
Le funzioni del Collegio regionale per le garanzie statutarie

1. Il Collegio regionale per le garanzie statutarie svolge le funzioni previste dallo Statuto; esprime pareri:

 a) sull'interpretazione dello Statuto nei conflitti tra gli organi della Regione;

 b) sull'ammissibilitÓ dei referendum e delle iniziative popolari;

 c) sui rilievi di compatibilitÓ con lo Statuto delle deliberazioni legislative sollevati da un quinto dei consiglieri;

 d) negli altri casi previsti dallo Statuto.

2. Il Consiglio regionale pu˛ deliberare in senso contrario ai pareri del Collegio a maggioranza assoluta.

3. Al Collegio per le garanzie statutarie la legge elettorale demanda compiti amministrativi inerenti lo svolgimento delle elezioni.