LEGGE REGIONALE  N. 2 del 23 GENNAIO 2004

 

Istituzione corsi di formazione professionale per l'esercizio dell'arte ausiliaria della professione sanitaria di massaggiatore - capo bagnino degli stabilimenti idroterapici

 

Bollettino Ufficiale n. 1 Straordinario dell’ 11 Febbraio 2004

 

Il CONSIGLIO REGIONALE ha approvato;

 

Il PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

promulga la seguente legge:

 

 

Art. 1

Finalità

 

1. La Regione Abruzzo istituisce ed organizza corsi di formazione professionale per l'abilitazione all'esercizio della professione sanitaria ausiliaria di massaggiatore - capo bagnino degli stabilimenti idroterapici, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 9 della legge 24.10.2000, n. 323 e dell'art. 65 della legge regionale 10.07.2002, n. 15.

 

2. I corsi di formazione di cui al comma 1 sono rivolti, in particolare, alla formazione di operatori tecnico sanitari in grado di prestare assistenza fisico manuale su prescrizione medica e di garantire, nel limite delle proprie competenze, attività di prevenzione, cura, riabilitazione e recupero funzionale idroterapico, balneotermale e massoterapico.

 

 

Art. 2

Formazione

 

1. La Giunta regionale emana le linee guida per la realizzazione dei corsi di formazione di cui all'art. 1, ne specifica la durata, i programmi di studio e le modalità di valutazione finale.

 

2. Con lo stesso provvedimento la Giunta stabilisce i requisiti delle strutture pubbliche e private, necessari per ottenere dalla Direzione regionale Sanità l'autorizzazione ad effettuare i corsi di cui all'art. 1 e individua i requisiti necessari per l'accesso alla frequenza dei corsi stessi.

 

La presente legge regionale sarà pubblicata nel "Bollettino Ufficiale della Regione".

 

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Abruzzo.

 

Data a L'Aquila, addì 23 Gennaio 2004