Intera legge

L.R. 30 maggio 1974, n. 17

Norme per l'esercizio delle funzioni delegate alla Regione con decreto del Presidente della Repubblica 15 gennaio 1972, n. 8, in materia di interventi di pronto soccorso in dipendenza di calamita' naturali.

(Pubblicata nel BURA 10 giugno 1974, n. 18 ed entrata in vigore l'11 giugno 1974)

 

Testo vigente
(in vigore dal 29/05/2021)

 
   

 
Art. 1-bis

1. Gli interventi di cui all'articolo 1 riguardano esclusivamente le seguenti categorie di opere di pubblico interesse:

a) puntellamenti, demolizioni, sgomberi ed altre opere di edilizia, a tutela della pubblica incolumita';

b) ripristino del transito interrotto, di acquedotti, di fognature e di altre opere igieniche/sanitarie, limitatamente alle parti danneggiate dell'opera;

c) ripristino di opere idrauliche danneggiate o interventi di ripristino della sezione di deflusso;

d) interventi per il dissesto idrogeologico o opere idrauliche non riconducibili ad interventi di programmazione ordinaria di settore.

1-bis. Gli interventi di cui al comma 1 non devono in alcun modo essere imputabili a condizioni derivanti da mancata manutenzione, difetto di costruzione o inadeguatezza tecnica o a preesistenti condizioni di instabilita' o di dissesto. I lavori sono ammessi fino all'importo di euro 200.000,00.

_________________

Note all'art. 1-bis:

     Articolo inserito dall'art. 2, comma 1, L.R. 7 dicembre 2020, n. 36 e poi cosi' modificato dall'art. 1, comma 1, lett. a) e b), L.R. 28 maggio 2021, n. 13.

_____________________________________