L.R. 24 marzo 1999, n. 17 ([1])

Riserve naturali regionali ricadenti all'interno dei parchi nazionali.

Art. 1
Abrogazione leggi regionali.

1. Sono abrogate le seguenti leggi regionali:
L.R. n. 87 del 1989 istitutiva della Riserva naturale «Voltigno e Valle d'Angri» (Brittoli, Carpineto della Nora, Civitella Casanova, Farindola, Montebello di Bertona, Villa Celiera, Ofena, Villa S. Lucia); L.R. n. 84 del 1990 istituiva della Riserva naturale «Gole del Salinello» (Civitella del Tronto e Valle Castellana); L.R. n. 66 del 1985 istituiva della Riserva naturale «Bosco S. Antonio» (Pescocostanzo); la L.R. n. 57 del 1989 istituiva della Riserva naturale «Valle dell'Orta» (Bolognano e S. Valentino); la L.R. n. 22 del 1991 istituiva della Riserva naturale «Maiella Orientale» (Lama dei Peligni e Civitella Messer Raimondo); la L.R. n. 75 del 1991 istituiva della Riserva naturale «Valle del Foro» (Pretoro).

Art. 2
Adempimenti attuativi.

1. Il trasferimento dei beni mobili ed immobili, dei fondi residui e dei progetti, nonché le problematiche relative al personale in organico presso le riserve e quello in regime di convenzione e ogni altro adempimento viene attuato secondo quanto stabilito dai protocolli d'intesa intercorsi tra la Regione e gli Enti Parco interessati.

Art. 3
Urgenza.

1. La presente legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo.



(<>)([1]) Pubblicata nel BURA 6 aprile 1999, n. 13.