L.R. 26 settembre 2009, n. 19

Integrazioni alla L.R. 31 luglio 2007, n. 32 recante: ''Norme generali in materia di autorizzazione, accreditamento istituzionale e accordi contrattuali delle strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche e private''.

(Approvata dal Consiglio regionale con verbale n. 17/5 del 22 settembre 2009, pubblicata nel BURA 28 settembre 2009, n. 51 ed entrata in vigore il 29 settembre 2009)

 

Testo vigente
(in vigore dal 29/09/2009)

 
  

Art. 1
Modifiche all'art. 2 della L.R. 32/2007

1. [All'art. 2, comma 2, lett. a) della L.R. 32/2007 recante ''Norme generali in materia di autorizzazione, accreditamento istituzionale e accordi contrattuali delle strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche e private'', dopo le parole ''collettivi nazionali'' sono aggiunte le parole ''gli studi privati medici ed odontoiatrici che non intendono chiedere l'accreditamento istituzionale''.]

2. All'art. 2, comma 2, lett. b) della L.R. 32/2007, dopo ''l'educatore professionale'' aggiungere la parola ''fisioterapista''.

3. All'art. 2, comma 1, lett. e) della L.R. 32/2007 sono soppresse le parole ''studi medici, odontoiatrici e''.

_________________

Note all'art. 1:

     Con delibera del 12 novembre 2009, il Consiglio dei ministri ha impugnato dinanzi alla Corte Costituzionale, ai sensi dell'art. 127 della Costituzione, il comma 1 poiche' eccede dalla competenza regionale concorrente di cui all'art. 117, terzo comma, della Costituzione, incide sui principi costituzionali di cui agli articoli 3 e 41 Cost. e viola l'art. 120, comma 2, Cost., nonche' il principio di leale collaborazione, di cui agli artt. 117 e 118 Cost. La Corte costituzionale, con sentenza n. 245 del 2010, ha dichiarato l'illegittimita' costituzionale del presente comma per violazione dell'art. 117, terzo comma, della Costituzione.

_____________________________________

Art. 2
Entrata in vigore

1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo.