VERSIONE STAMPABILE (nuova finestra)

L.R. 18 febbraio 2010, n. 6 ([1])

Modifiche alla L.R. n. 51 del 30.12.2004 in materia di ineleggibilità, incompatibilità e decadenza dalla carica di consigliere regionale.

Indice

Art. 1 Modifiche all’art. 3 della L.R. n. 51/2004

Art. 2 Entrata in vigore

 

Art. 1
Modifiche all’art. 3 della L.R. n. 51/2004

1. Il comma 3 dell'art. 3 della legge regionale 30 dicembre 2004, n. 51 (Disposizioni in materia di ineleggibilità, incompatibilità e decadenza dalla carica di consigliere regionale) è sostituito dal seguente:
"3. La carica di Presidente e di componente della Giunta regionale, nonché la carica di Consigliere regionale sono incompatibili con quella di:
a) membro di una delle Camere;
b) membro del Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro;
c) Giudice della Corte dei Conti;
d) componente di altro Consiglio o Giunta regionale;
e) membro del Parlamento Europeo;
f) Presidente e Assessore di Giunta provinciale di altra Regione;
g) Sindaco e Assessore di Comuni di altre Regioni;
h) Sindaci e Assessori dei Comuni della Regione con popolazione superiore ai duemila abitanti".

Art. 2
Entrata in vigore

1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo.



([1]) Pubblicata nel BURA 19 febbraio 2010, n. 5 Straordinario.