Intera legge

L.R. 10 gennaio 2011, n. 1

Disposizioni finanziarie per la redazione del bilancio annuale 2011 e pluriennale 2011 - 2013 della Regione Abruzzo (Legge Finanziaria Regionale 2011).

(Approvata dal Consiglio regionale con verbale n. 65/1 del 29 dicembre 2010, pubblicata nel BURA 14 gennaio 2011, n. 6 Speciale ed entrata in vigore il 1o gennaio 2011)

 

Testo vigente
(in vigore dal 01/01/2011)

 
   

CAPO V
(Disposizioni in materia di Aziende ed Agenzie regionali - ATER, ADSU, ARSSA)

 
Art. 54
Modifiche alla L.R. 96/1996

1. Il punto a 1) della lettera a) del secondo comma dell'art. 8 della L.R. 25 ottobre 1996, n. 96 (Norme per l'assegnazione e la gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica e per la determinazione dei relativi canoni di locazione) e' sostituito dal seguente:
"a 1) reddito pro capite del nucleo familiare determinato con le modalita' di cui all'art. 2, lettera f):
- pari al corrispondente valore di pensione minima INPS per persona: punti 2;
- superiore al corrispondente valore di pensione minima INPS per persona: punti 1.
Tale classe di reddito viene automaticamente aggiornata in relazione alle modificazioni del limite di assegnazione".

2. Il punto a 3) della lettera a) del secondo comma dell'art. 8 della L.R. 96/1996 e' sostituito dal seguente:
"a 3) richiedenti che abbiano superato il settantesimo anno di eta' alla data di presentazione della domanda: punti 2;
richiedenti che abbiano superato il settantesimo anno di eta' alla data di presentazione della domanda, a condizione che vivano soli o in coppia: punti 3;".

3. Al punto b 1.1), del punto b 1), della lettera b), del secondo comma dell'art. 8 della L.R. 96/1996, le parole "punti 5" sono sostituite dalle seguenti: "punti 2".

4. Al primo comma dell'art. 34 della L.R. 96/1996 e' aggiunta, in fine, la seguente lettera:
e bis) abbia acquistato, successivamente all'assegnazione, titolarita' di diritti di proprieta', usufrutto, uso ed abitazione su alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare pur se, in fase di avvio del procedimento di decadenza, abbia provveduto all'alienazione dei diritti suindicati".