Intera legge

L.R. 16 luglio 2015, n. 20

Disposizioni riguardanti Abruzzo Engineering S.C.p.A.

(Approvata dal Consiglio regionale con verbale n. 36/7 del 14 luglio 2015, pubblicata nel BURA 22 luglio 2015, n. 67 Speciale ed entrata in vigore il 23 luglio 2015)

 

Testo vigente
(in vigore dal 23/07/2015)

 
   

 
Indice

Art. 1 - (Interventi finanziari urgenti e straordinari a favore di Abruzzo Engineering S.C.p.A.)

Art. 2 - (Disposizioni a tutela del bilancio)

Art. 3 - (Entrata in vigore)

 

Art. 1
(Interventi finanziari urgenti e straordinari a favore di Abruzzo Engineering S.C.p.A.)

1. La Regione Abruzzo persegue il generale obiettivo di riduzione del contenzioso a proprio carico.

2. Per le finalità di cui al comma 1, la Giunta regionale definisce il contenzioso legale inerente le attività della società partecipata Abruzzo Engineering S.C.p.A..

3. La Giunta regionale è autorizzata all'acquisizione di quote di capitale sociale della Abruzzo Engineering S.C.p.A, fino al raggiungimento di una quota pari al 90 per cento del capitale sociale al fine di rendere la medesima società quale società in house e, come tale, destinataria di affidamenti diretti di servizi e prestazioni - ivi compresi quelli da rendere nell'ambito dell'attività di ricostruzione post sisma.

4. Agli oneri per la transazione di cui al presente articolo, valutati in Euro 4.500.000,00 complessivi, di cui Euro 3.000.000,00 a valere sull'annualità 2015 ed Euro 1.500.000,00 a valere sull'annualità 2016 del bilancio regionale, si provvede mediante lo stanziamento del capitolo di spesa 02.01.009 - 321901, denominato "Oneri derivanti da transazioni, liti passive, procedure esecutive ed interessi passivi connessi a pagamenti incompleti o tardivi".

5. Per la definizione del procedimento di liquidazione della Abruzzo Engineering S.C.p.A. è autorizzata la spesa per l'erogazione del fondo di liquidazione relativo ai bilanci societari approvati per gli esercizi 2011 e 2012 per un importo complessivo pari ad Euro 1.440.000,00.

6. Agli oneri di cui al comma 5 del presente articolo, quantificati in Euro 1.440.000,00, si provvede mediante lo stanziamento iscritto sul capitolo di spesa 08.01.014 - 281625, di nuova istituzione, da denominare "Intervento straordinario per la liquidazione della Abruzzo Engineering S.C.p.A.".

7. Al corrente bilancio di previsione sono apportate le seguenti variazioni, relative all'annualità 2015, in termini di competenza e cassa:

a) lo stanziamento del capitolo di entrata 01.01.003 - 11770.1, denominato "Addizionale irpef di cui al D.Lgs. n. 446 del 15.12.1997 - Leva fiscale regionale destinata alle funzioni proprie", è incrementato di Euro 4.440.000,00;

b) lo stanziamento del capitolo di spesa 02.01.009 - 321901, denominato "Oneri derivanti da transazioni, liti passive, procedure esecutive ed interessi passivi connessi a pagamenti incompleti o tardivi", è incrementato di Euro 3.000.000,00;

c) lo stanziamento del capitolo di spesa 08.01.014 - 281625, denominato "Intervento straordinario per la liquidazione della Abruzzo Engineering S.C.p.A." è incrementato di Euro 1.440.000,00.

8. Le attività della Abruzzo Engineering S.C.p.A. sono stabilite dallo statuto o da disposizioni legislative regionali.

9. La società può operare nell'ambito dell'intero territorio regionale e nazionale.

10. Resta confermata l'esclusione della società dalle funzioni ed attività relative alla realizzazione e gestione di una infrastruttura a banda larga e la realizzazione dei servizi ad essa connessi di cui all'articolo 11 della L.R. 1° ottobre 2007, n. 34 (Disposizioni di adeguamento normativo e per il funzionamento delle strutture), come modificato dall'articolo 31 della L.R. 10 gennaio 2011, n. 1 (Legge Finanziaria Regionale 2011).

Art. 2
(Disposizioni a tutela del bilancio)

1. Abruzzo Engineering S.C.p.A. assicura la piena autosufficienza finanziaria dando copertura alle spese relative al proprio funzionamento mediante impiego di risorse finanziarie certe e ricorrenti.

2. Ferme restando le disposizioni dettate dalla normativa statale in materia di società di diritto privato controllate e partecipate dalle pubbliche amministrazioni, Abruzzo Engineering S.C.p.A. può ricorrere all'indebitamento solo con la contestuale definizione dei piani di ammortamento e a condizione che sia rispettato l'equilibrio di bilancio. È esclusa ogni garanzia della Regione Abruzzo sui prestiti dalla stessa contratti.

3. Abruzzo Engineering S.C.p.A. assicura attraverso il proprio Statuto l'acquisizione preventiva di specifica autorizzazione da parte dell'Assemblea dei Soci per qualunque forma di indebitamento.

4. Nessun onere diretto o indiretto è assunto a carico del bilancio regionale per l'eventuale ripiano di futuri possibili disavanzi di bilancio di Abruzzo Engineering S.C.p.A.. Il coinvolgimento finanziario della Regione Abruzzo si esaurisce pertanto con quanto disposto tecnicamente nelle disposizioni contenute nell'articolo 1 della presente legge.

Art. 3
(Entrata in vigore)

1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo in versione telematica (BURAT).