Intera legge

L.R. 20 ottobre 2015, n. 32

Disposizioni per il riordino delle funzioni amministrative delle Province in attuazione della Legge 56/2014.

(Approvata dal Consiglio regionale con verbale n. 44/1 del 13 ottobre 2015, pubblicata nel BURA 28 ottobre 2015, n. 40, ripubblicata, con avviso di errata corrige, nel BURA 28 ottobre 2015, n. 113 Speciale ed entrata in vigore il 29 ottobre 2015)

 

Testo vigente
(in vigore dal 14/01/2017)

 
   

 
Art. 10
(Disposizioni per il trasferimento delle funzioni e del personale ai Comuni)

1. Ai fini del trasferimento delle funzioni di cui all'articolo 4, secondo le modalita' stabilite dalle linee guida di cui all'articolo 7 e nel rispetto della normativa statale vigente, Province e Comuni stipulano, nell'ambito dell'Osservatorio regionale, specifici accordi che disciplinano la effettiva decorrenza del trasferimento e le modalita' operative, nonche' l'entita' dei beni, delle risorse umane, finanziarie, strumentali e organizzative destinate dalla Provincia all'esercizio della singola funzione. Ciascun accordo puo' prevedere il trasferimento di una o piu' funzioni secondo criteri di gradualita'.

2. Gli accordi di cui al comma 1 sono recepiti con atti adottati dai competenti organi provinciali e comunali, pubblicati anche sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo (BURAT).

3. Entro sei mesi dalla data di recepimento degli accordi ai sensi del presente articolo, i Comuni e le Province adottano i provvedimenti amministrativi di competenza per il trasferimento dei beni, delle risorse strumentali e per la successione nei rapporti attivi e passivi in corso riferiti alle funzioni da trasferire.

3-bis. In deroga a quanto previsto al comma 1 sulla decorrenza del trasferimento, le funzioni di cui alle lettere c) e d) del comma 1 dell'articolo 4 sono direttamente trasferite ai comuni, in forma singola o associata, a far data dal 1o gennaio 2017, senza nuovi o maggiori oneri a carico del bilancio regionale.

_________________

Note all'art. 10:

     Il comma 3-bis e' stato aggiunto dall'art. 1, comma 6, L.R. 12 gennaio 2017, n. 4.

_____________________________________