Intera legge

L.R. 26 gennaio 2017, n. 5

Modifiche e integrazioni alla legge regionale 4 gennaio 2014, n. 3 (Legge organica in materia di tutela e valorizzazione delle foreste, dei pascoli e del patrimonio arboreo della regione Abruzzo).

(Approvata dal Consiglio regionale con verbale n. 83/7 del 27 dicembre 2016, pubblicata nel BURA 3 febbraio 2017, n. 10 Speciale ed entrata in vigore il 4 febbraio 2017)

 

Testo vigente
(in vigore dal 04/02/2017)

 
   

 
Art. 3
(Modifiche all'articolo 22 della L.R. 3/2014)

1. Il comma 2 dell'articolo 22 della L.R. 3/2014 e' cosi sostituito:
"2. Il patrimonio silvo-pastorale degli enti locali e' gestito sulla base di Piani redatti ed approvati ai sensi degli articoli da 12 a 14, o in assenza degli stessi sulla base delle disposizioni del successivo comma 9.".

2. Il comma 5 dell'articolo 22 della L.R. 3/2014 e' cosi' sostituito:
"5. Le terre di cui all'articolo 11, lett. a) della legge 16 giugno 1927, n. 1766 (Conversione in legge del R.D. 22 maggio 1924, n. 751, riguardante il riordinamento degli usi civici nel Regno, del R.D. 28 agosto 1924, n. 1484, che modifica l'art. 26 del R.D. 22 maggio 1924, n. 751, e del R.D. 16 maggio 1926, n. 895, che proroga i termini assegnati dall'art. 2 del R.D.L. 22 maggio 1924, n. 751) sono gestite o concesse nelle forme previste dall'articolo 16 della legge regionale 3 marzo 1988, n. 25. In caso di assenza dei piani di cui agli articoli da 12 a 14 gli interventi forestali possono essere eseguiti secondo le disposizioni previste dal successivo comma 9. In caso di concessioni di utenza di cui alla lettera c), comma 1 dell'articolo 16 della legge regionale 25/88, il progetto esecutivo deve essere preventivamente approvato dall'ente concedente.".