Intera legge

L.R. 17 giugno 2019, n. 9

Disposizioni di adeguamento all'articolo 1, commi 965, 966, 967, della legge 30 dicembre 2018, n. 145 (Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021). Introduzione dell'indennita' a carattere differito in adempimento delle disposizioni di cui all'articolo 2, comma 1, lett. m) del decreto legge 10 ottobre 2012, n. 174 (Disposizioni urgenti in materia di finanza e funzionamento degli enti territoriali, nonche' ulteriori disposizioni in favore delle zone terremotate nel maggio 2012), convertito con modificazioni dalla legge 7 dicembre 2012, n. 213.

(Approvata dal Consiglio regionale con verbale n. 6/5 del 4 giugno 2019, pubblicata nel BURA 26 giugno 2019, n. 109 Speciale ed entrata in vigore il 27 giugno 2019)

 

Testo vigente
(in vigore dal 29/05/2021)

 
  

Capo II
Adeguamento all'articolo 1, commi 965, 966 e 967 dell'articolo 1 della legge 30 dicembre 2018, n. 145

 
Art. 5
(Rivalutazione)

1. Gli importi degli assegni vitalizi e degli assegni di reversibilita', come derivanti dalla rideterminazione di cui alla presente legge, sono soggetti a rivalutazione automatica annuale, a partire dall'anno successivo all'applicazione della stessa, sulla base dell'indice ISTAT di variazione dei prezzi al consumo (FOI), come pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

1-bis. Ai fini della rivalutazione di cui al comma 1 trova applicazione il comma 287 dell'articolo 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (legge di stabilita' 2016).

_________________

Note all'art. 5:

     Il comma 1-bis e' stato aggiunto dall'art. 28, comma 1, L.R. 28 maggio 2021, n. 13.

_____________________________________