L.R. 20 novembre 2020, n. 32

Provvedimenti di cui all'articolo 109, comma 2-bis, lett. b), D.L. 18/2020 e s.m.i., per interventi finalizzati alla ripresa post COVID-19 delle attivita' produttive e turistiche del territorio e ulteriori disposizioni.

(Approvata dal Consiglio regionale con verbale n. 37/1 del 5 novembre 2020, pubblicata nel BURA 25 novembre 2020, n. 187 Speciale ed entrata in vigore il 26 novembre 2020)

 

Testo vigente
(in vigore dal 02/12/2021)

 
   

Art. 1
(Variazione al Bilancio di previsione 2020/2022)

1. Nell'ambito delle attivita' finalizzate alla ripresa post Covid delle attivita' produttive e turistiche sul territorio di competenza, la Giunta regionale puo' stipulare accordi anche a titolo oneroso con enti e/o societa' che operano in ambito sportivo, turistico e di promozione del territorio stesso.

2. Con il presente articolo la Regione Abruzzo procede al riconoscimento della legittimita' ex articolo 73, comma 1, lettera e) del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 (Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42) e s.m.i., dell'obbligazione assunta a seguito della stipula della convenzione sottoscritta con la S.S.C. Napoli Calcio S.p.A. giusta DGR n. 374/2020 e procede, ex articolo 109, comma 2-bis, lettera b) del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 (Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19) e s.m.i., alla variazione di bilancio per il triennio 2020/2022 di seguito indicata, concernente la convenzione tra Regione Abruzzo e S.S.C. Napoli S.p.A.:

a) capitolo di entrata 35031.1 denominato "Entrate una tantum per restituzione di risorse regionali erogate in eccesso", Titolo 3, Tipologia 500, Categoria 02, in aumento per euro 1.220.000,00;

b) capitolo di spesa 241460.1 denominato "Convenzione tra la Regione Abruzzo e la S.S.C. Napoli S.p.A. per i ritiri estivi precampionato della prima squadra a Castel di Sangro", Titolo 1, Missione 07, Programma 01, in aumento per euro 1.220.000,00.

3. Gli oneri finanziari derivanti dall'attuazione del comma 1 trovano pertanto copertura per l'importo pari ad euro 1.220.000,00, per l'anno 2020, nell'ambito della Missione 07, Programma 01, Titolo 1 del bilancio regionale 2020/2022.

4. Per gli esercizi 2021 e 2022, al bilancio regionale 2020/2022 sono apportate le seguenti variazioni per sola competenza:

a) in aumento parte Spesa: Titolo 1, Missione 07, Programma 01, per euro 1.220.000,00;

b) in diminuzione parte Spesa: Titolo 1, Missione 20, Programma 03, per euro 1.220.000,00.

5. Per i successivi esercizi 2023, 2024 e 2025, gli stanziamenti annui pari ad euro 1.220.000,00 sono iscritti sui pertinenti capitoli con le rispettive leggi di bilancio.

Art. 2
(Contributo straordinario ad Enti)

1. Il Fondo sociale di cui all'articolo 29 della legge regionale 25 ottobre 1996, n. 96 (Norme per l'assegnazione e la gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica e per la determinazione dei relativi canoni di locazione) e' incrementato per le annualita' 2021 e 2022 di un importo complessivo pari ad euro 400.000,00.

2. L'incremento di cui al comma 1 e' destinato, quale contributo, all'abbattimento dei canoni di locazione degli affittuari degli alloggi del Piano Case e dei MAP, gia' assegnatari di alloggi di Edilizia Economica e Popolare dell'ATER di L'Aquila, ivi trasferiti a seguito dei danni subiti da detti alloggi a causa del sisma del 2009 e il cui reddito annuale riferito all'intero nucleo famigliare rispetti le condizioni previste al riguardo dall'articolo 29 della l.r. 96/1996.

3. Agli oneri derivanti dal presente articolo, per complessivi euro 400.000,00, si provvede come di seguito:

a) per euro 280.000,00, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 6 della legge regionale 20 gennaio 2021, n. 1, mediante applicazione per il corrispondente importo sull'esercizio 2021 dell'avanzo di cui al Fondo ex articolo 111 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito con legge 17 luglio 2020, n. 77 s.m.i., siccome determinato in sede di Rendiconto per l'esercizio 2020;

b) per euro 120.000,00, a valere sull'esercizio 2022, mediante riduzione della dotazione di cui al Titolo 1, Missione 20, Programma 03, capitolo 324001.

4. La Giunta regionale provvede, con la variazione di cui al comma 5 dell'articolo 6, della l.r. 1/2021, successivamente modificato ed integrato, all'istituzione di nuovo ed apposito stanziamento denominato "Contributo all'abbattimento dei canoni di locazione degli affittuari degli alloggi del Piano Case e dei MAP, gia' assegnatari di alloggi di Edilizia Economica e Popolare dell'ATER di L'Aquila", nello stato di previsione della spesa del Bilancio regionale 2021-2023, alla Missione 08, Programma 02, Titolo 1, per euro 280.000,00 sull'esercizio 2021 e per euro 120.000,00 sull'esercizio 2022.

_________________

Note all'art. 2:

     Articolo cosi' sostituito dall'art. 3, comma 1, L.R. 4 febbraio 2021, n. 3, come sostituito - detto art. 3 - dall'art. 42, comma 3, L.R. 29 novembre 2021, n. 23. In precedenza, con delibera del 21 gennaio 2021, il Consiglio dei ministri aveva impugnato dinanzi alla Corte Costituzionale, ai sensi dell'art. 127 della Costituzione, il presente articolo nel testo originale per violazione dell'l'art. 81, terzo comma, della Costituzione. Con delibera del 21 aprile 2021, il Consiglio dei ministri, alla luce della predetta sostituzione, ha ritenuto sanata l'illegittimita' costituzionale del presente articolo ed ha pertanto rinunciato all'impugnativa. Con ordinanza n. 83 del 2022, la Corte costituzionale ha dichiarato estinto il processo.

_____________________________________

Art. 3
(Rifinanziamento art. 40 della l.r. 55/2013)

1. La Regione, al fine di assicurare la concessione di contributi per la realizzazione di eventi, senza scopo di lucro, di carattere culturale e artistico attinenti allo svolgimento delle funzioni regionali e nel rispetto dei principi stabiliti dallo Statuto e dalla normativa statale di riferimento, autorizza la spesa di ulteriori euro 70.000,00 cui si fa fronte con le risorse allocate alla Missione 05 "Tutela e valorizzazione dei beni e attivita' culturali", Programma 02 "Attivita' culturali e interventi diversi nel settore culturale", Titolo 1 "Spese correnti" della parte spesa del bilancio regionale 2020-2022.

2. Ai fini della copertura della spesa di cui al comma 1, al bilancio di previsione regionale 2020-2022 e' apportata, per l'esercizio 2020, la seguente variazione per competenza e cassa:

a) in aumento parte Spesa: Titolo 1, Missione 05, Programma 02, Capitolo 61620 "Contributi Enti pubblici e privati per la collaborazione all'organizzazione di convegni, congressi ed altre manifestazioni" per euro 70.000,00;

b) in diminuzione parte Spesa: Titolo 2, Missione 05, Programma 02, Capitolo 62301 "Interventi di sostegno dell'editoria abruzzese - L.R. 25.11.1998, n. 138" per euro 70.000,00.

Art. 4
(Rifinanziamento misure contenute nell'art. 4 della l.r. 9/2020)

1. Le misure di cui all'articolo 4 della legge regionale 6 aprile 2020, n. 9 (Misure straordinarie ed urgenti per l'economia e l'occupazione connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19) e s.m.i., sono rifinanziate con lo stanziamento di ulteriori euro 6.000.000,00.

2. All'erogazione dei contributi derivanti dal comma 1 si provvede ai sensi dei commi 5 e 7 dell'articolo 4 della l.r. 9/2020.

3. Al rifinanziamento di cui al comma 1 si provvede, ai sensi degli articoli 241 e 242 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia, nonche' di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19) con le risorse derivanti dalla riprogrammazione del Fondo di Sviluppo e Coesione - FSC - come individuate con DGR n. 648 del 27 ottobre 2020 e secondo le procedure in essa contenute.

4. A tale fine e' apportata al bilancio di previsione regionale 2020-2022, annualita' 2020, la seguente variazione per cassa e competenza:

a) in diminuzione Missione 10, Programma 03, Titolo 2, per euro 6.000.000,00;

b) in aumento Missione 14, Programma 05, Titolo 2 per euro 6.000.000,00.

Art. 5
(Contributi per gli esercenti attivita' identificate dal codice ATECO 74.20.19 e 74.20.20)

1. Nel rispetto delle condizioni individuate nella sezione 3.1. della Comunicazione della Commissione europea (Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza del COVID-19) (2020/C 91/01) e successive modifiche ed integrazioni, ed in attuazione del regime quadro della disciplina degli aiuti di cui all'articolo 54 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia, nonche' di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19), convertito con legge 17 luglio 2020, n. 77, autorizzato dalla Commissione europea con decisione C(2020) 3482 final del 21.5.2020, la Regione Abruzzo, per l'anno 2020, concede contributi a fondo perduto, quantificati complessivamente in euro 700.000,00, agli esercenti di attivita' fotografiche, in particolare per chi ha subito danni dall'interruzione forzata di servizi per cerimonie di vario genere e attivita' collegate, identificate con i codici ATECO 74.20.19 e 74.20.20, e di attivita' pirotecniche identificate con i codici ATECO congiunti 93.29.90 - 20.51.02 operanti sul territorio regionale, nella misura massima di euro 2.000,00 ciascuno. Il contributo spetta a condizione che il volume d'affari relativo al periodo 1o aprile 2020 - 31 ottobre 2020 sia inferiore di almeno un terzo (1/3) rispetto al volume di affari dello stesso periodo dell'anno precedente. Il contributo non spetta ai soggetti la cui attivita' risulti cessata alla data del 31 marzo 2020.

2. I criteri e le modalita' per il riparto e l'assegnazione dei contributi di cui al comma 1 sono definiti con apposito provvedimento dalla Giunta regionale entro 30 giorni dall'entrata in vigore della presente legge.

3. Per l'anno 2020 le risorse indicate nel presente articolo trovano copertura finanziaria mediante le risorse di cui all'articolo 2, comma 1, lettera e) della l.r. 9/2020, derivanti dalla riprogrammazione dei fondi FSC di cui alla deliberazione della Giunta regionale n. 416 del 15 luglio 2020.

3-bis. L'utilizzo delle risorse di cui al presente articolo, per le finalita' ivi indicate, e' subordinato all'avvenuto espletamento delle procedure di riprogrammazione delle risorse assegnate e l'autorizzazione della relativa spesa e' consentita solo nei limiti delle risorse riprogrammate.

_________________

Note all'art. 5:

     Articolo gia' modificato dall'art. 19, comma 11, lett. a), L.R. 20 gennaio 2021, n. 1 e poi cosi' modificato dall'art. 4, comma 1, L.R. 4 febbraio  2021, n. 3. Vedi il testo originale.

_____________________________________

Art. 6
(Ripresa dei traffici aerei)

1. Per l'anno 2021 la Regione Abruzzo, al fine di favorire la ripresa dei traffici aerei e turistici, gravemente compromessi sia a seguito dello stato di emergenza dovuto alla diffusione epidemiologica da Covid-19 sia dall'attuale fase di incertezza e instabilita', interviene a sostegno e supporto dell'Aeroporto d'Abruzzo, riconoscendo alla Saga S.p.A., societa' concessionaria per la gestione aeroportuale, un contributo pari a euro 800.000,00.

2. Il contributo di cui al comma 1 e' concesso nel rispetto delle condizioni stabilite nella sezione 3.1 della Comunicazione della Commissione europea (2020/C 91/01) "Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza del Covid-19", come modificata dalla Comunicazione della Commissione (2021/C 564 final) "Quinta modifica del quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza del Covid-19 e modifica dell'allegato della comunicazione della Commissione agli Stati membri sull'applicazione degli art. 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea all'assicurazione del credito all'esportazione a breve termine", nonche' in attuazione della Decisione della Commissione europea di autorizzazione del regime quadro della disciplina degli aiuti di cui all'articolo 54 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia, nonche' di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19) registrata con numero SA. 57021 e successive modifiche e integrazioni.

3. L'intervento finanziario indicato nel presente articolo trova copertura mediante le risorse di cui all'articolo 2, comma 1, lettera e) della legge regionale 6 aprile 2020 n. 9 (Misure straordinarie ed urgenti per l'economia e l'occupazione connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19), derivanti dalla riprogrammazione dei fondi FSC di cui alla D.G.R. 15 luglio 2020, n. 416.

4. L'utilizzo delle risorse di cui al comma 3 e' subordinato all'avvenuto espletamento delle procedure di riprogrammazione delle corrispondenti risorse e l'autorizzazione della relativa spesa e' consentita solo nei limiti delle risorse riprogrammate.

_________________

Note all'art. 6:

     Articolo gia' modificato dall'art. 19, comma 11, lett. b), L.R. 20 gennaio 2021, n. 1 e dall'art. 5, comma 1, L.R. 4 febbraio  2021, n. 3, poi cosi' sostituito dall'art. 13, comma 1, L.R. 18 maggio 2021, n. 10. Vedi il testo originale.

_____________________________________

Art. 7
(Modifiche all'art. 5 della l.r. 16/1980)

1. L'articolo 5 della legge regionale 6 marzo 1980, n. 16 (Attuazione art. 66 D.P.R. 24 luglio 1977, n. 616 in materia di tratturi) e' sostituito con il seguente:
"Art. 5
1. Le somme comunque dovute in applicazione della presente legge sono introitate sul capitolo di entrata 32106/1, Titolo 3, Tipologia 100, Categoria 03, denominato: "Canoni Per Concessione Tratturale (D.P.R. 24.7.1977, art. 66, l.r. 06.03.1980, n. 16)" e sono destinate, per il cinquanta per cento, all'apposito capitolo di spesa di nuova istituzione denominato "Attivita' tecnico-amministrative finalizzate al riordino, gestione e valorizzazione del demanio armentizio di cui alle L.R. 16/1980 e L.R. 35/1986", nell'ambito del Titolo 1, Missione 16, Programma 1.".

Art. 8
(Contributi per i Centri Diurni per disabili)

1. Nel rispetto della Comunicazione della Commissione europea (2016/C 262/01), la Regione, attraverso la competente struttura della Giunta regionale, concede ai Centri Diurni per disabili non accreditati, che operano all'interno degli Enti d'Ambito distrettuali sociali da almeno tre anni, un contributo a fondo perduto per le spese di funzionamento e di investimento volte a prevenire la diffusione del contagio da COVID-19.

2. Il contributo di cui al comma 1 e' concesso a supporto delle spese effettuate a far data dal 1o giugno 2020, mediante quietanza di pagamento di quanto sostenuto e fino ad esaurimento delle risorse.

3. Al fine di garantire gli interventi di cui al comma 1, viene autorizzato lo stanziamento nell'ambito del Titolo 1, Missione 12, Programma 02, pari ad euro 190.000,00 per l'esercizio 2020 da mettere a disposizione dei Centri Diurni per disabili regionali.

4. Per l'anno 2020 le risorse indicate nel presente articolo trovano copertura finanziaria mediante le risorse di cui all'articolo 2, comma 1, lettera e) della l.r. 9/2020, derivanti dalla riprogrammazione dei fondi FSC di cui alla deliberazione della Giunta regionale n. 416 del 15 luglio 2020.

4-bis. L'utilizzo delle risorse di cui al presente articolo, per le finalita' ivi indicate, e' subordinato all'avvenuto espletamento delle procedure di riprogrammazione delle risorse assegnate e l'autorizzazione della relativa spesa e' consentita solo nei limiti delle risorse riprogrammate.

_________________

Note all'art. 8:

     Articolo gia' modificato dall'art. 6, comma 1, L.R. 4 febbraio  2021, n. 3 e poi cosi' modificato dall'art. 14, comma 1, L.R. 18 maggio 2021, n. 10. Vedi il testo originale.

_____________________________________

Art. 9
(Modifiche all'art. 32 della l.r. 14/2020)

1. Al comma 1 dell'articolo 32 della legge regionale 16 giugno 2020, n. 14 (Disposizioni contabili per la gestione del bilancio 2020/2022, modifiche ed integrazioni a leggi regionali ed ulteriori disposizioni urgenti ed indifferibili) le parole "e per l'anno 2021 pari a euro 28.218,00" sono soppresse.

2. Il comma 3 dell'articolo 32 della l.r. 14/2020 e' sostituito dal seguente:
"3. La copertura finanziaria e' assicurata per l'anno 2020 mediante la seguente variazione di bilancio in termini di competenza e cassa:
a) in aumento parte Spesa: Missione 9, Programma 01, Titolo 1, Macroaggregato 03, Capitolo 1000.9 per euro 53.000,00;
b) in diminuzione parte Spesa: Missione 10, Programma 05, Titolo 1, Macroaggregato 04, Capitolo 171402.1 per euro 53.000,00.".

3. I commi 4 e 5 dell'articolo 32 della l.r. 14/2020 sono abrogati.

Art. 10
(Modifiche all'art. 34 della l.r. 14/2020)

1. Al comma 1 dell'articolo 34 della l.r. 14/2020 le parole "con un contributo per l'anno 2020 pari ad euro 70.000,00" sono sostituite dalle parole "con un contributo per l'anno 2020 pari ad euro 98.218,00".

2. Al comma 2 dell'articolo 34 della l.r. 14/2020 le parole "in complessivi euro 70.000,00" sono sostituite dalle parole "in complessivi euro 98.218,00".

3. Il comma 3 dell'articolo 34 della l.r. 14/2020 e' sostituito dal seguente:
"3. La copertura finanziaria e' assicurata per l'anno 2020 mediante la seguente variazione di bilancio in termini di competenza e cassa:
a) in aumento parte Spesa: Missione 10, Programma 02, Titolo 2, Macroaggregato 02, Capitolo 181406.1 per euro 98.218,00;
b) in diminuzione parte Spesa: Missione 10, Programma 05, Titolo 1, Macroaggregato 04, Capitolo 171402.1 per euro 98.218,00.".

4. Il comma 4 dell'articolo 34 della l.r. 14/2020, e' abrogato.

Art. 11
(Modifiche all'articolo 36 della l.r. 3/2020)

1. All'articolo 36 della legge regionale 28 gennaio 2020, n. 3 (Disposizioni finanziarie per la redazione del bilancio di previsione finanziario 2020-2022 della Regione Abruzzo (legge di stabilita' regionale 2020)), il comma 2-bis, aggiunto dall'articolo 33, comma 1, della legge regionale 16 giugno 2020, n. 14 (Disposizioni contabili per la gestione del bilancio 2020/2022, modifiche ed integrazioni a leggi regionali ed ulteriori disposizioni urgenti ed indifferibili), e' abrogato.

Art. 12
(Modifica all'art. 6 della l.r. 28/2011)

1. All'articolo 6 della legge regionale 11 settembre 2011, n. 28 (Norme per la riduzione del rischio sismico e modalita' di vigilanza e controllo su opere e costruzioni in zone sismiche), dopo il comma 1 e' aggiunto il seguente:
"1-bis. I Geni Civili regionali e i Comuni, per le procedure connesse con l'Autorizzazione sismica di cui agli articoli 7 e 8 e con il Deposito Sismico di cui agli articoli 9 e 10, utilizzano la piattaforma regionale MUDE-RA appositamente predisposta dalla Regione Abruzzo in materia Sismica.".

Art. 13
(Entrata in vigore)

1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo in versione Telematica (BURAT).