Intera legge

L.R. 7 dicembre 2020, n. 37

Interventi per la prevenzione e il trattamento delle dipendenze patologiche ed altre disposizioni.

(Approvata dal Consiglio regionale con verbale n. 38/6 del 17 novembre 2020, pubblicata nel BURA 9 dicembre 2020, n. 204 Speciale ed entrata in vigore il 10 dicembre 2020)

 

Testo vigente
(in vigore dal 29/05/2021)

 
  

TITOLO III
ALCOLISMO E DIPENDENZA DA SOSTANZE STUPEFACENTI E PSICOTROPE

 
Art. 20
(Disposizioni sanzionatorie)

1. La violazione dei divieti di cui all'articolo 17 e' punita con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 1.000,00 a euro 5.000,00.

2. Fermo restando quanto disposto dagli articoli 689 e 691 del codice penale, la violazione dei divieti di cui agli articoli 18 e 19 e' punita con le seguenti sanzioni:

a) agli esercizi di somministrazione che vendono, anche per asporto, bevande alcoliche, a prezzo ridotto rispetto al prezzo di listino o a titolo gratuito, a minori di anni diciotto, si applica una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 500,00 a euro 2.000,00;

b) agli esercizi commerciali che non espongono gli appositi cartelli indicanti il divieto di vendita o somministrazione, si applica una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 500,00 a euro 2.000,00;

c) ai maggiorenni che mettono a disposizione dei minori di anni diciotto bevande alcoliche tramite distributori automatici, esercizi di somministrazione o commerciali, si applica una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 500,00 a euro 2.000,00.

3. Fatta salva la sospensione dell'attivita' commerciale prevista dall'articolo 14-ter della l. 125/2001, se il fatto e' commesso piu' di una volta la relativa sanzione amministrativa e' raddoppiata.

4. All'accertamento delle violazioni provvedono i Comuni e gli altri soggetti di cui all'articolo 13 della l. 689/1981. All'irrogazione delle sanzioni provvedono i Comuni.

5. I proventi derivanti dall'applicazione delle sanzioni di cui al presente articolo sono ripartiti tra i comuni, nella misura del 70 per cento per il finanziamento dei piani di zona di ambito distrettuale, in coerenza con le finalita' della presente legge, e la Regione, nella misura del restante 30 per cento, destinata al finanziamento del Piano regionale di cui all'articolo 3.

_________________

Note all'art. 20:

     Articolo cosi' modificato dall'art. 11, comma 1, L.R. 28 maggio 2021, n. 13. Vedi il testo originale.

_____________________________________