Intera legge

L.R. 11 marzo 2022, n. 5

Disposizioni per l'attuazione del principio di leale collaborazione ed ulteriori disposizioni.

(Approvata dal Consiglio regionale con verbale n. 63/04 del 24 febbraio 2022, pubblicata nel BURA 18 marzo 2022, n. 28 Speciale ed entrata in vigore il 19 marzo 2022)

 

Testo vigente
(in vigore dal 19/03/2022)

 
  

Capo I
Disposizioni per l'attuazione del principio di leale collaborazione

 
Art. 2
(Modifiche alla l.r. 3/2014)

1. Alla legge regionale 4 gennaio 2014, n. 3 (Legge organica in materia di tutela e valorizzazione delle foreste, dei pascoli e del patrimonio arboreo della regione Abruzzo) sono apportate le seguenti modifiche:

a) i commi 5 e 5-bis dell'articolo 30, come sostituiti dall'art. 37 della l.r. 23/2021, sono sostituiti dai seguenti:
"5. I movimenti di terra e di roccia nei boschi e nei terreni vincolati ai sensi della presente legge e le lavorazioni dei terreni medesimi che risultino saldi o rinsaldati poiche' abbandonati dalle coltivazioni da oltre 15 anni, sono sottoposti ad autorizzazione ai fini del vincolo idrogeologico, fatte salve ulteriori autorizzazioni, nulla osta e atti di assenso comunque denominati di competenza delle autorita' preposte.
5-bis. L'autorizzazione ai fini del vincolo idrogeologico di cui al comma 5 e' rilasciata da parte dei competenti Servizi della Giunta regionale nel caso in cui i movimenti di terra siano connessi agli interventi di seguito elencati, fatte salve le specifiche autorizzazioni richieste:
a) trasformazione dei boschi;
b) trasformazioni dei terreni saldi in terreni soggetti a periodica lavorazione;
c) realizzazione delle opere connesse al taglio dei boschi di cui agli articoli 34 e 37.";

b) al comma 1 dell'articolo 31-bis, inserito dall'art. 37 della l.r. 23/2021, dopo le parole "le modalita' di cui all'articolo 32." sono inserite le seguenti: "Rimane fermo il disposto del Codice dei beni culturali e del paesaggio di cui al d.lgs. 42/2004.".